Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SIAF - Sistema Informatico dell'Ateneo Fiorentino

Responsabilità diffusione virus

E' necessario che ciascun utente della rete dell'Università di Firenze doti la propria stazione di lavoro di un prodotto antivirus sempre attivo e aggiornato automaticamente

I danni provocati da virus/worm presenti su stazioni di lavoro appartenenti alla rete dell'Università di Firenze sono assai consistenti; tali danni sono rilevati all'interno della rete di Ateneo ed anche sulla rete Internet: essi si ripercuotono sia sulla funzionalità della rete che sulla funzionalità dei servizi di rete.

I problemi maggiormente riscontrati sono:

  • la macchina infetta esegue connessioni anomale a una serie di server web sulla rete Internet, provocando variazioni e danneggiamenti al suo interno e causando la possibile propagazione del virus a chi si connette con un browser ai server oggetto delle connessioni stesse;
  • la macchina infetta esegue continue scansioni a varie porte di accesso di server in rete, risultando come un “attaccante” alle macchine bersaglio e provocando danni e allarmi;
  • la macchina infetta inonda la rete di messaggi di posta elettronica che partono automaticamente: il danno causato consiste sia nell'eventuale diffusione di un virus allegato che nelle continue connessioni ai server di posta.

Giornalmente arrivano ai referenti del dominio UNIFI.IT varie denunce di “abusi” e proteste per danni arrecati da macchine dell'Ateneo infette. Le segnalazioni arrivano sia da utenti singoli, sia da organismi preposti quali il GARR-CERT, servizio di sicurezza della rete GARR, e i CERT di altri paesi, sia da gestori di servizi di sicurezza utilizzati da vari soggetti di rete, tipo MyNetWatchman e Securpipe.

 

 

Considerando che, sia per le norme di buon uso della rete, sia in particolare per la AUP (Acceptable Use Policy) della rete GARR (Rete italiana dell'Università e della Ricerca):

  • sulla rete non è ammessoutilizzare servizi o risorse di rete, collegare apparecchiature o servizi o software alla rete, diffondere virus, hoaxes o altri programmi in un modo che danneggi, molesti o perturbi le attività di altre persone, utenti o i servizi disponibili sulla rete GARR e su quelle ad essa collegate
  • la responsabilità del contenuto dei materiali prodotti e diffusi attraverso la rete è delle persone che li producono e diffondono

è necessario che ciascun utente della rete dell'Università di Firenze doti la propria stazione di lavoro di un prodotto antivirus sempre attivo e aggiornato automaticamente .

L'utilizzo di un prodotto antivirus eviterà di incorrere nei Provvedimenti adottati d al SIAF per incidenti e abusi, costituiti da eventuali blocchi forzati della stazione di lavoro stessa che SIAF è costretto a inserire sui server e sulle apparecchiature di rete, al fine di arrestare i danni provocati nella rete di Ateneo e su INTERNET.

L'utilizzo di un prodotto antivirus rientra inoltre fra le "misure minime" di sicurezza ai sensi del D. Lgs.vo 30/6/2003 n. 196 ed è pertanto una prescrizione obbligatoria per tutte le stazioni di lavoro sulle quali o tramite le quali vengono trattati dati personali.

Indicazioni su prodotti antivirus e configurazioni possono essere trovate alla pagina Help Antivirus.

 
ultimo aggiornamento: 08-Ott-2014
Unifi Home Page

Inizio pagina